IL SESTO ELEMENTO

IL SESTO ELEMENTO

"Felice è dunque chi vive in accordo con la sua natura, il che è possibile innanzi tutto, solo se l'animo è sano e altrettanto prioritariamente la volontà è sana e nel costante possesso della sua buona salute; in secondo luogo se è forte e vigoroso, oltremodo paziente, in grado di adattarsi alle circostanze, sollecito, ma senza ansia, del suo...

ITACA

05.06.2020

Se per Itaca volgi il tuo viaggio,
fa voti che ti sia lunga la via,
e colma di vicende e conoscenze.
Non temere i Lestrigoni e i Ciclopi
o Poseidone incollerito: mai
troverai tali mostri sulla via,
se resta il tuo pensiero alto e squisita
è l'emozione che ci tocca il cuore

Un IO, ME, o MIO, agendo poi in base a quella prospettiva limitata. Il Mio momento, la Mia fame, il Mio desiderio, la Mia opinione, il Mio modo, la Mia autorità, il Mio futuro, la Mia conoscenza, il Mio corpo, la Mia mente, la Mia casa, il Mio paese, la Mia idea, i Miei sentimenti, la Mia macchina, il Mio problema. ...

Dio in uno sbadiglio, si avete capito bene, in uno sbadiglio, non in un sospiro ma in uno sbadiglio.

Se il lavoro non rende, si cambia lavoro, se non si va d'accordo con la moglie se ne trova un'altra, se la città è invivibile si trasferisce altrove, se i figli creano problemi si cerca qualcuno che se ne prende cura. Il pensiero latente è che i motivi dei vostri guai non risiedono in voi, bensì nella situazione, in altri,...

Edward Hopper, questo senso di silenzio e di città spenta, lui lo trovava nella vita di tutti i giorni, non era domenica, era un giorno qualsiasi. Quindi è nella quotidianità che lui riusciva a trasmettere quel senso di straniamento.

La prima meditazione è quella dell'amore, nella quale adatti il tuo cuore in modo tale da desiderare ardentemente la prosperità e il benessere di tutti gli esseri umani, compresa la felicità dei tuoi nemici...

Un uomo forte non potrà aiutare un uomo debole a meno che questi non voglia essere aiutato, e anche a queste condizioni, trovare la propria forza è comunque compito dell'uomo debole; con impegno, egli dovrà sforzarsi di sviluppare la decisione che ammira nell'altro. Nessuno eccetto lui stesso potrà alterare la sua situazione.