ZARATHUSTRA

ZARATHUSTRA

2. Il grande rischio del mondo attuale, con la sua molteplice ed opprimente offerta di consumo, è una tristezza individualista che scaturisce dal cuore comodo e avaro, dalla ricerca malata di piaceri superficiali, dalla coscienza isolata. Quando la vita interiore si chiude nei propri interessi non vi è più spazio per gli altri, non entrano più i...

Nel 2001, nella residenza indiana del Dalai Lama, ho assistito a un incontro tra il leader tibetano e un signore inglese, accompagnato dal giovane figlio, che aveva appena perso la moglie in circostanze drammatiche.

Socrate preferisce subire un'ingiustizia piuttosto che sottrarsi alla decisione, pur sbagliata, dei giudici della polis. E affida la propria anima alla giustizia divina, che non può commettere errori e saprà rendergli giustizia nell'aldilà.

L'assertivo a differenza dell'aggressivo, rispetta i propri interlocutori, poiché il suo scopo non è quello di dominare, ma di raggiungere obiettivi reali che siano in sintonia con l'affermazione delle proprie potenzialità.

Ma se oggi qui da noi, in questo crepuscolo tormentato del secolo ventesimo, le botteghe artigiane sono pressoché sparite non è solo perché non si genera più e neppure perché non si ripara più nulla. È perché non c'è più tempo per la carezza. Mi spiego! Vedi Giuseppe, da quando sono entrato nella tua bottega, quante carezze non hai fatto...

La nostra ferita produce dunque una complessa serie di comportamenti distorti, pensieri, parole, desideri, azioni e relazioni in buona parte falsi e distruttivi, che però si manifestano essenzialmente in due grandi modalità: o come un eccesso di attività che si trasforma in violenza e invadenza (tendenza a forzare) oppure come un eccesso di...

Nell'Europa medievale gli aristocratici spendevano con noncuranza i propri soldi in lussi stravaganti, mentre i contadini vivevano frugalmente, stando bene attenti a ogni centesimo. Oggi lo schema si è rovesciato. I ricchi si prendono gran cura di gestire bene i propri beni e investimenti, mentre i meno abbienti fanno debiti per comprare macchine e...